Norvegia: qualche idea per trascorrervi 5 giorni!

Norvegia: qualche idea per trascorrervi 5 giorni!

5 giorni in Norvegia sono pochi? forse sì, ma la soluzione c’è

Partiamo dalle basi: cosa ti piace visitare? 
In Norvegia c’è ampia scelta per tutti.

Sei la persona da musei, città, qualche parco e tanti ristoranti e negozi? 
O al contrario in città ci vai solo perché c’è l’aeroporto vicino e poi migri in mezzo al nulla di qualche foresta o montagna? 
O forse sei una via di mezzo tra musei e natura? 

In ogni caso, ho la soluzione per te!

Ogni viaggio in Norvegia parte da Oslo. QUI trovi qualche mia avventura in città!
A Oslo la cosa migliore da fare è visitare i musei. Il museo di Munch infatti è strepitoso! in senso generale però non ci spenderei più di una giornata. C’è molto di più da vedere al di fuori di Oslo. 

Dalla capitale poi, se preferisci non andare troppo lontano e perdere così troppo tempo in trasporti, ti consiglio di visitare la cittadina di Bergen. Tutta colorata, si affaccia sul mare e con le sue vie caratteristiche ti conquisterà sicuramente. In più, essendo comunque nel sud (ovest) della Norvegia, anche il clima sarà più temperato rispetto ad altre mete come Tromsø o Alta. 
Per spostarti tra la capitale e altre località, ti consiglio vivamente il treno. Infatti da Oslo a Bergen il treno che prenderai è considerato uno dei più belli del mondo a livello paesaggistico! 

Io ho viaggiato da Oslo sino a Bodø, con tappa a Trondheim in treno e, anche se molto lunga (più di 10 ore!) non mi è affatto pesato. La capotreno ci aveva anche regalato un dolcetto tipico con burro e cannella! 
Se prenderai il treno per arrivare a Bergen, ti consiglio anche di fare una breve tappa a Flåm!

Un altra meta davvero gettonata ma per una ragione molto valida, è sicuramente l’escursione di 8km (andata e ritorno, circa 4 ore) a Preikestolen. Il sentiero comincia dal rifugio Preikestolenfjellstue, raggiungibile sia in auto che in battello, in circa un’ora, partendo da Stavanger. 

Sempre in quelle zone, non troppo distante troverai un altro luogo famosissimo e degno di nota, ovvero Trolltunga, letteralmente “lingua di troll”.
Per arrivarci però dovrai affrontare un percorso abbastanza impegnativo e decisamente lungo. Sono infatti 27 i km da percorrere, tra cui vari scalini iniziali e un dislivello di 1.100m. In tutto, anche a seconda del tuo allenamento, sono richieste 11-12 ore di cammino. Sicuramente una bella faticaccia!

Seppur magnifiche, con soli 5 giorni compresi i voli di a/e ti sconsiglio le isole Lofoten. Non te le godresti e i prezzi tra trasporto per arrivarci, macchina da noleggiare per visitarle, alloggi e spese vive spenderesti cifre davvero considerevoli. 

Per visitare le Lofoten infatti ti servono almeno 10 giorni. Pensaci per il prossimo viaggio in Norvegia! 

Se invece stai pensando di andare in Norvegia in inverno e magari per vedere l’aurora boreale, ti consiglio di prediligere il nord, quindi Tromsø o Alta.
A mio avviso però, tra le due, la prima è decisamente più suggestiva! 

Come arrivarci? beh, se il tempo scarseggia, anche se poco ecosostenibile, ti consiglio l’aereo interno che parte da Oslo. Così facendo risparmierai tante ore di viaggio. Le compagnie aeree a cui affidarti sono SAS (Scandinavian Airlines System) e la Norwegian.
Se hai giorni a sufficienza però il treno continua ad essere la soluzione migliore! più sostenibile e paesaggisticamente migliore.

A Tromsø le attività principali che puoi fare si svolgono durante l’inverno, come esser trainato da un gruppo di husky su una slitta nella neve fresca, o ancora vedere le balene in qualche fiordo con un tour apposito o accarezzare le renne – sapevi che le renne appartengono solo alle famiglie Sami? 

Se invece hai già prenotato il tuo volo per Oslo in primavera o estate, non posso che consigliarti di sbizzarrirti in fatto di trekking! La Norvegia è famosa per i suoi fiordi e panorami assolutamente mozzafiato, quindi se hai la possibilità e un po’ di fiato, consulta il sito DNT per trovare il rifugio che più preferisci e da lì costruisci il tuo percorso.

Cos’è DNT? potremmo definirlo un po’ il nostro CAI (Club Alpino Italiano). 
Sul sito di DNT troverai tutti i rifugi da loro gestiti, tutte le informazioni e tutti i prezzi per soggiornarvi. Non temere di telefonare o mandare email, per qualsiasi dubbio i norvegesi conoscono benissimo l’inglese e sono estremamente disponibili nell’aiutarti. 
Cosa molto importante: quelli che loro chiamano “rifugi” da noi verrebbero chiamati invece “bivacchi”. Differenza? è tutto autogestito. In pratica troverai una piccola cucina dove prepararti da mangiare, che poi dovrai ripulire (il rispetto in montagna è essenziale in tutte le occasioni!), e delle stanze a camerata.

Consiglio di portarti il sacco a pelo anche in estate. Se hai cani, in tantissime di queste “hytte”, troverai quella apposita per umani e i loro fidati quadrupedi. Parti quindi consapevole, con cibo, acqua, caricatori e batterie di sorta, vestiti caldi e così via. Altro accorgimento: spesso in montagna non troverai segnale telefonico, quindi presta molta attenzione a tutto. 

Clicca QUI per vedere tutti i bivacchi/rifugi. Ti si aprirà la pagina in norvegese, ma non temere, in alto a destra troverai il pulsante per cambiare lingua e selezionare l’inglese.

Se hai bisogno di altre informazioni non esitare a scrivermi 🙂 

Norvegia



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *